(Finanza.com) Profondo rosso per il prezzo del greggio. Le quotazioni del Wti, il petrolio statunitense, in questo momento arretrano di oltre 3 dollari in quota 87,75 dollari, il livello minimo dal 24 ottobre 2011. I prezzi sono penalizzati dalla crisi del debito europea e dall’andamento delle scorte statunitensi, ai massimi dal 1990.