(Finanza.com) Nel secondo trimestre del 2012 Whirlpool ha registrato utili netti pari a 113 milioni di dollari (1,43 dollari ad azione) contro la perdita netta di 161 milioni (2,10 dollari ad azione) nell’analogo periodo nel 2011. Su base adjusted l’utile per azione è passato da 0,81 dollari agli attuali 1,55 dollari, il dato ha tuttavia deluso le attese pari a 1,69 dollari. Nel periodo in esame le vendite del big Usa degli elettrodomestici sono scivolate a 4,5 miliardi di dollari contro i 4,7 miliardi riportati dodici mesi prima (consensus a 4,63 miliardi). Confermato outlook per il 2012.