Attesa un’apertura in rialzo per la Borsa di New York in scia performance positive degli indici europei. Lo confermano le performance dei future a qualche ora di distanza dall’opening bell: +0,55% per il Dow Jones e +0,38% per l’S&P500. Si muove al rialzo anche il contratto sul Nasdaq100 che segna un +0,61%.

 

Diversi gli appuntamenti macro della giornata. Nel pomeriggio verrà diffuso l’indice Ism manifatturiero che stando alle previsioni fornite dagli analisti di Bloomberg dovrebbe attestarsi a settembre a 50 punti, lo spartiacque che divide espansione e recessione dell’attività economica (49,6 nel mese precedente). Sempre alle 16 appuntamento con le spese per costruzioni, previste in crescita ad agosto dello 0,5% rispetto al -0,9% della precedente rilevazione.

 

Stasera alle 18.30 ore italiane gli investitori seguiranno il discorso sulla politica monetaria del Governatore della Fed, Ben Bernanke, all’Economic Club di Indianapolis. “Si tratta del primo discorso dopo la riunione del 13 settembre e dopo le dichiarazioni di diversi membri Fed che hanno confermato la presenza di view non perfettamente allineate all’interno del board” ricordano gli analisti di Mps Capital Services nella nota diffusa stamattina. E secondo gli Fxcm il numero uno della banca centrale Usa “non si lascerà sfuggire l’occasione per chiarificare che le decisioni prese dall’istituto andranno valutate nel tempo e di rimarcare la necessità di mantenere in essere il programma fino a quando non migliorerà l’occupazione”.

 

Sul fronte societario potrebbe mettersi in evidenza anche oggi il titolo Rim dopo l’exploit di venerdì scorso grazie ai risultati trimestrali migliori delle attese. Sotto i riflettori anche l’acquisizione di 3M. Quest’ultima ha annunciato che rileverà Ceradyne per una cifra pari a 35 dollari per azione. Si tratta di un premio del 43% rispetto alla chiusura di venerdì scorso a 24,43 dollari. Stasera verranno diffusi i risultati trimestrali di Zynga.