(Finanza.com) Un’altra seduta all’insegna della debolezza per le piazze statunitensi. Segno meno per Wall Street che paga dazio alle tensioni in arrivo dalla Spagna ed al calo delle vendite di nuove case, scese dello 0,3% mensile ad agosto. Il Dow Jones ha lasciato sul parterre lo 0,33% a 13.413,51 punti, -0,57% per lo S&P a 1.433,32 e rosso dello 0,77% del Nasdaq a 3.093,7.

Tra le storie del giorno, terza seduta consecutiva con il segno meno per Apple (-1,24%) e chiusura ai massimi storici per Google che grazie ad un +0,57% si è fermato a 761,24 dollari. Nuovo rally per Research In Motion (+6.06%) che ha capitalizzato i dati migliori delle attese arrivati dai nuovi utenti, saliti a 80 milioni, e l’annuncio che i nuovi Blackberry saranno commercializzati ad inizio 2013. Seduta invece negativa per Yahoo! (-0,41%) che ha nominato Ken Goldman nuovo direttore finanziario al posto di Tim Morse. Nuovi Ceo in arrivo per RadioShack e Cisco (+1,56% e -0,48%) dopo le dimissioni di James Gooch e John Chambers. Quest’ultimo, una delle figure più importanti e professionalmente longeve della Silicon Valley, lascia la guida del colosso statunitense del networking dopo ben 17 anni.