A poco più di un’ora dall’apertura di Wall Street e in attesa della pubblicazione dei dati economici statunitensi a partire dalle 14.30, le indicazioni che arrivano dai principali futures sugli indici azionari sono per un inizio di seduta negativo. I futures su S&P500, Nasdaq100 e Dow Jones Industrial registrano ribassi intorno allo 0,1%, con la tendenza al peggioramento in linea con il pessimo andamento delle borse europee. L’Eurostoxx 50 perde l’1,5%.

Scenario economico in primo piano

I mercati azionari europei continuano a risentire dei timori non solo che la Grecia possa decidere di abbandonare l’area Euro dopo l’esito delle nuove votazioni di giugno ma anche che lo stato del settore finanziario spagnolo sia in condizioni molto più gravi del previsto. L’asta di titoli spagnoli di oggi ha registrato il tutto esaurito in termini di domanda, ma ha visto i rendimenti salire in maniera netta.

Tra i dati in calendario oggi sarà sotto osservazione l’andamento delle richieste di sussidi di disoccupazione, che dovrebbero restare sostanzialmente invariate rispetto alla scorsa settimana, confermando che il moderato trend positivo del mercato del lavoro dovrebbe proseguire anche in maggio. L’indice di fiducia delle imprese Philadelphia Fed ed il leading indicator dovrebbero confermare che la crescita economica statunitense dovrebbe proseguire anche nei prossimi mesi. A livello aziendale il focus rimarrà su JP Morgan, dopo che il NY Times ha detto che le perdite sui derivati potrebbero superare i 2 miliardi stimati dalla banca, e sul Wal Mart, che presenterà i propri conti trimestrali.