Intesa raggiunta tra Volkswagen e Porsche. Volkswagen salirà al 100% di Porsche SE con quest’ultima che riceverà 4,46 miliardi di euro più un’azione ordinaria di Volkswagen in cambio della cessione da parte di Porche della quota del 50,1% non ancora controllata da Volkswagen. Il consolidamento totale di Porsche avverrà a partire dal prossimo 1 agosto. 

“Il marchio Porsche diventerà parte integrante del gruppo Volkswagen Group. Questo è positivo per Volkswagen, per Porsche e bene e per il bene della Germania come sede di impianti industriali”, ha commentato Martin Winterkorn, ceo di Volkswagen aggiungendo come la combinazione delle attività operative renderà più forti Volkswagen e Porsche, sia finanziariamente che strategicamente. “Ora possiamo collaborare ancora più strettamente – continua Winterkorn – e sfruttare congiuntamente una nuova opportunità di crescita nel settore segmento auto di lusso attraverso investimenti mirati e sperimentando prodotti e tecnologie. Ciò andrà a beneficio dei nostri clienti, dei nostri dipendenti e dei nostri azionisti”.

L’operazione porterà a sinergie per 320 milioni di euro e Volkswagen ha indicato che il contributo di Porsche per l’0utile di quest’anno compenserà in buona parte il prezzo di acquisto. Reazione euforica del mercato all’intesa raggiunta tra Volkswagen e Porsche che porterà all’integrazione tra i due gruppi. A Francoforte il titolo Volkswagen fa segnare un balzo del 6,21% a quota 135,95 euro.


Nel 2009 Volkswagen aveva acquisito il controllo del 49,9% di Porsche per 3,9 miliardi di euro, ma il tentativo di ottenere il controllo totale aveva trovato diversi ostacoli. Porsche aveva tentato a sua volta di prendere il controllo della più grande gruppo automobilistico tedesco ed europeo accumulando debiti per 10mld di euro.