Moody’s si è occupata anche dell’epidemia di Ebola, e ha calcolato che, a causa della malattia, nel solo secondo trimestre, in Liberia sono stati spesi 12 milioni di dollari. Un conto che è destinato ad aumentare con il diffondersi della pandemia. E secondo l’agenzia di rating ”L’aggravarsi dell’epidemia rischia di avere un impatto finanziario diretto sui budget dei Governi attraverso un aumento delle spese per la salute“.

Nel valutare l’impatto dell’Ebola sulle economie dei paesi più colpiti dalla pandemia c’è chi si è spinto più in là: secondo il Fondo monetario internazionale le stime di crescita dei Paesi coinvolti dall’epidemia andranno riviste al ribasso: in Guinea il Pil aumenterà del 3,5 e non del 4,5%, in Liberia il tasso di crescita dell’economia dovrebbe essere del 5,9%, mentre la Sierra Leone non potrà ripetere il dato record dell’anno passato (+13%). Secondo l’FMIGli esperti inviati sul posto evidenziano come il numero di casi e di decessi riportati sottostimano ampiamente l’ampiezza dell’epidemia“.

LEGGI ANCHE
Infibulazione obbligatoria per le donne nell’Isis: la fabbrica delle bufale è sempre in azione
Sirena trovata a Lampedusa: la bufala sfrutta gli effetti speciali dei Pirati dei Caraibi
Educazione fisica abolita nelle scuole: una delle tante bufale che circolano in rete

photo credit: NIAID via photopin cc