(Finanza.com) Versalis, l’azienda chimica di Eni, entra nei mercati asiatici con l’apertura di una sede nella città di Shanghai, inaugurata oggi dall’amministratore delegato Daniele Ferrari. In Asia, si legge in un comunicato diramato dal Cane a sei zampe, la società opererà attraverso Eni Chemicals Trading e Versalis Pacific Trading. Si tratta di due società di nuova costituzione, 100% Versalis, che opereranno direttamente in Cina, Taiwan, Corea del Sud, Giappone, Australia, India, Singapore, Malesia, Thailandia, Indonesia, Sri Lanka, Filippine, Vietnam, Pakistan e Bangladesh. Eni Chemicals Trading e Versalis Pacific Trading svolgeranno le attività di importazione e vendita di prodotti chimici, di licenze tecnologiche e di sviluppo di partnership nel mercato asiatico. Recentemente la controllata del colosso petrolifero ha costituito una joint venture con Petronas, market leader del settore chimico nell’area asiatica che contribuirà allo sviluppo del business degli elastomeri, la principale attività di vendita di Versalis in Asia. L’accordo prevede lo sviluppo e la gestione congiunta di un sito produttivo per gli elastomeri a Pengerang, Johor, presso la raffineria e il centro integrato di sviluppo di Petronas e la produzione e la commercializzazione di gomme sintetiche con tecnologia e know-how Versalis.