(Finanza.com) Non stupiscono gli utili di Verizon Communication, che ha riportato entrate nette da 1,8 miliardi nel secondo trimestre, pari a 64 centesimi per azione, in linea con le attese degli analisti. Il risultato supera quello dello scorso anno, quando si era attestato a 1,6 miliardi o 57 centesimi per azione. In aumento anche il fatturato a 28,6 miliardi di dollari, oltre i 27,5 miliardi di un anno fa. Il gruppo ha riaffermato il target di una crescita a doppia cifra negli utili dell’intero anno. Il titolo nel pre-market cede lo 0,87%.