Urbano Cairo avrà due settimane di tempo per perfezionare l’offerta d’acquisto di La7.
Il cda di Telecom ha approvato una trattativa in esclusiva con l’editore e presidente del Torino calcio per la cessione di Ti Media, la società del gruppo Tlc che controlla l’emittente televisiva. Il cda, si legge in una nota del gruppo, ha vagliato le offerte le offerte ricevute ed “ha approvato l’avvio di una fase di negoziazione in esclusiva con Cairo Communication per la cessione dell’intera partecipazione in La7 Srl con l’esclusione della quota di MTV Italia (51%) detenuta dalla stessa La7”. La decisione, continua il comunicato, è stata comunicata al presidente di Telecom Italia Media, che controlla la rete Tv, “per le determinazioni di competenza”.
Ora è importante mettersi velocemente al lavoro per dare slancio alla rete che ha dei punti di forza ma anche costi notevoli: bisogna trovare un equilibrio”, ha commentato Urbano Cairo. Scartata, dunque, l’offerta alternativa del fondo di private equity Clessidra per l’intera Ti Media, mentre è stata giudicata fuori tempo massimo la proposta indirizzata ieri al Cda da Diego Della Valle, rimasta in realtà una manifestazione d’interesse senza cifre precise.
Il messaggio che abbiamo voluto dare è che la politica non entra nel cda di Telecom perché abbiamo preso una decisione prima delle elezioni nel solo interesse dell’azienda”, ha riferito Tarak Ben Ammar, membro del consiglio del gruppo, aggiungendo che la manifestazione d’interesse di Della Valle non è stata presa in considerazione.

photo credit: pandemia via photopin cc