Update 12.00: Il titolo Telecom Italia Media è stato riammesso alle contrattazioni e prosegue nel suo forte rialzo. Alle 11.53 guadagnava il 7,37%.

Il titolo Telecom Italia Media è stato sospeso dalle contrattazioni questa mattina per eccesso di rialzo (+8,2%). Evidentemente il mercato dà per sciolto il nodo sulla vendita della controllata La7. La corsa all’acquisto dell’emittente televisiva ha visto sabato l’ingresso ufficiale di un nuovo concorrente, Diego Della Valle (foto by InfoPhoto). L’imprenditore della Tod’s quindi si affianca al gruppo Cairo (concessionario storico della rete, il cui contratto è rinnovato fino al 2019) e al fondo d’investimento Clessidra di Claudio Sposito (ex Ad di Fininvest).

Il consiglio d’amministrazione di Telecom Italia è riunito per prendere una decisione in merito. Il punto centrale della questione, oltre agli elevati debiti della rete televisiva, è se il maggiore operatore italiano di telecomunicazioni intende o meno cedere anche le frequenze di Telecom Italia Media Broadcasting, attraverso le quali La7 trasmette i programmi. E’ infatti questo il vero asset, che attualmente garantisce un margine operativo lordo del 57,5% sui ricavi; e tali frequenze potrebbero anche essere riconvertite sulla telefonia, cioè il core business dell’azienda, verso il quale molti degli uomini che contano in Telecom vogliono tornare, e spingono Franco Bernabé in questa direzione.