D’estate, trascorrere le vacanze in una località di mare è quanto di più banale ed usuale si possa immaginare. In genere chi ha qualche soldo da parte e vuole un posto più esclusivo, punta dritto verso le isole.

In Italia tra le località più gettonate per le vacanze, almeno in passato, c’era la Sicilia con le sue isole ed in particolare le Eolie dove si potevano e si possono fare delle passeggiate in barca con i pescatori – il famoso pescaturismo – oppure delle gustose immersioni.

Peccato che la crisi di quest’anno abbia depresso anche il turismo rivolto a questi paradisi terrestri, visto che secondo una recente indagine sono moltissime le case alle Eolie, rimaste sfitte nei mesi clou dell’estate.

Il problema sicuramente è nella disponibilità economica degli italiani che se partono, lo fanno per pochissimi giorni. In più c’è da considerare che i proprietari di una casa, per recuperare i soldi che dovranno dare all’Erario con l’Imu sono poco disponibili ad abbassare i prezzi.

Restiamo alle Eolie: la maggior parte delle case in affitto si trova sulle isole di Lipari e Salina. Qui, per una settimana di vacanza, si possono spendere anche 300 euro all’inizio della stagione. Poi i prezzi salgono fino ad agosto quando per una settimana si pagano anche 1200 euro.