(Finanza.com) SEC pronta ad agire dopo il caos nato intorno a Knight Capital, il market maker che ha causato una perdita da 440 milioni di dollari per aver assunto, a causa un guasto al sistema di trading automatico, posizioni errate. Il caso non è che l’ultimo dopo il più recente e clamoroso errore del Nasdaq il giorno della quotazione di Facebook: cosa che ha fatto riflettere la Consob americana sulla necessità di accelerare la stesura di regole per la gestione dei sistemi automatici di trading. La Sec da ora in poi chiederà a tutti i market maker di segnalare guasti al sistema e cambiamenti nei codici dei programmi in fase di test, per monitortare e prevenire la possibilità di nuovi guasti.