(Finanza.com) Il dato, relativo al mese di ottobre, era atteso a 51 punti. A settembre l’indicatore si era attestato a 49,7 punti. La componente prezzi pagati è scesa da 63,2 a 59,3 punti, quella relativa ai nuovi ordini è salita da 47,4 a 50,6 punti, mentre la componente occupazione è scesa da 52 a 50,3 punti.