(Finanza.com) I prezzi alla produzione statunitensi a maggio hanno registrato un rosso di 1 punto percentuale (consenso -0,6% m/m). In linea con le stime il dato “core”, quello calcolato al netto delle componenti più volatili, salito dello 0,2%.