Dopo settimane di tira e molla e il susseguirsi di indiscrezioni le nozze tra l’americana Ups e l’olandese Tnt Express  si celebreranno. Questa mattina Ups ha infatti annunciato di avere messo sul piatto 5,16 miliardi di euro per acquistare la rivale storica Tnt. Una transazione che darà  vita al maggiore gruppo nel settore delle spedizioni e del trasporto pacchi.

 Ecco la nuova offerta

In base ai termini dell’operazione il colosso statunitense ha lanciato un’offerta pari a 9,5 euro in contanti per ogni azione Tnt Express. Si tratta di premio del 53,7% rispetto al valore dell’azione prima dell’annuncio delle trattative tra i due gruppi. “Dopo avere attentamente preso in considerazione strategie alternative – si legge in una nota – il board del gruppo olandese crede che questa transazione sia nel migliore interesse della compagnia” e per  questa ragione “intende supportare e raccomandare l’offerta”.

La prima offerta…

Una revisione al rialzo rispetto alla precedente offerta. Un mese fa Ups ha lanciato un’offerta non sollecitata per il gruppo olandese del valore di 9 euro per azione, ossia pari a circa 4,9 miliardi di euro in contanti. Questa prima proposta era stata rifiutata da Tnt Express che non aveva tuttavia lasciato aperte le porte a Ups, proseguendo  le trattative anche nelle settimane successive.

 L’accelerazione nelle negoziazioni è avvenuta nel fine settimana. Venerdì scorso Ups ha infatti dichiarato che le trattative per l’acquisizione della rivale Tnt Express erano giunte in una fase “costruttiva”. E ha aggiunto che un’offerta sarebbe stata formulata entro il prossimo 12 maggio.