(Finanza.com) In occasione della pubblicazione dei conti, il Cda di Unicredit ha approvato un progetto che prevede la fusione delle controllate della Repubblica Ceca e quelle della Repubblica Slovacca in un’unica banca internazionale. Questa iniziativa rientra nella prevista razionalizzazione della presenza del Gruppo in area Cee. L’integrazione, tuttora in attesa dell’approvazione delle autorità nazionali, dovrebbe essere completata entro fine 2013 e a partire dal 2014 porterà sinergie in termini di efficienza, assetto patrimoniale e gestione della liquidità.