Le banche spagnole riceveranno 39,5 miliardi di aiuti. Questa la decisione presa ieri dall’Eurogruppo. Tutto rimandato al 13 dicembre invece per quanto riguarda Grecia e Cipro. Oggi è previsto l’Ecofin, che potrebbe trovare un accordo sulla supervisione bancaria da affidare alla Banca centrale europea, secondo alcune indiscrezioni riportate da Bloomberg.

L’Eurogruppo ha approvato il piano di aiuti alle banche spagnole per 39,5 miliardi di euro. La prima tranche sarà versata già la prossima settimana, mentre un altro esborso è previsto all’inizio dell’anno prossimo. I fondi verranno trasferiti dall’Esm al Frob, il fondo statale spagnolo per la ristrutturazione delle banche.

Come da attese, nessuna decisione invece è stata presa sugli aiuti alla Grecia, che ieri ha annunciato il piano di buyback da 10 miliardi di euro. I ministri delle Finanze della zona euro dovranno valutare nella riunione del 13 dicembre l’esito di questa operazione che rappresenta un passaggio chiave per poter ottenere il pagamento della tranche. Tutto rimandato anche su Cipro, che dovrà terminare le negoziazioni con la troika sul programma di salvataggio e le misure di risanamento.