(Finanza.com) Tyson Foods ha chiuso il terzo trimestre dell’esercizio fiscale 2012 con un giro d’affari in leggera salita a 8,31 miliardi di dollari contro gli 8,25 miliardi registrati un anno fa (stime consensus a 8,71 miliardi). L’utile netto del gruppo alimentare si è attestato a 73 milioni dai 188 milioni dell’analogo periodo nel 2011. L’utile per azione adjusted è stato pari a 50 centesimi di dollaro, deludendo le attese pari a 54 centesimi. Riviste al ribasso le previsioni per l’intero esercizio, con i ricavi attesi a quota 33 miliardi dai 34 miliardi della precedente previsione.