Twitter si prepara a conquistare il Medio Oriente e lancia l’advertising on line in quella regione. Il social network dell’uccellino azzurro, che starebbe preparando la quotazione sul Nasdaq nel 2014, lo farà con una capitalizzazione intorno ai 11 miliardi di dollari, ma secondo il Financial Times già da ora potrebbe valere 9 miliardi di dollari, dopo che venerdì scorso Blackrock, leader nell’asset management mondiale, ha lanciato un’offerta da 80 milioni di dollari per l’acquisto di azioni detenute da dipendenti.
Il valore della società potrebbe ulteriormente lievitare grazie all’espansione in Nordafrica e Medio Oriente dovuta al ruolo svolto dall’uccellino azzurro durante i fatti della primavera araba. Twitter ha visto i propri utenti mediorientali triplicare, e ha stretto una partnership con l’egiziana Connect Ads per un servizio di advertising on line, entrando così in un mercato – quello della pubblicità su Internet – che in quella zona del mondo cresce a ritmo del 35% annuo.