Tra qualche settimana le telecamere dei Tutor, dei varchi Ztl, del Telepass e agli autovelox potranno servire (forse) anche a scoprire chi guida senza casco, o con la revisione scaduta, o con un fanale rotto. Ma soprattutto saranno colpiti il popolo di quelli senza assicurazione. Secondo l’Ania, si tratta poco meno di quattro milioni di auto…

A colpire gli autisti che circolano senza assicurazione o con la revisione scaduta c’è già il sistema Targa System, ovvero alcune telecamere collegate ad un computer portatile che interroga un database. E ora per colpire questo genere di infrazioni sembrano che siano stati arruolati anche gli altri marchingegni utilizzati per verificare altre cose.

Per sapere quali infrazioni colpiranno, sembra che si attenda l’uscita di una legge che dovrebbe stabilire cosa verrà punito. Per quello che è dato sapere, i proprietari dei veicoli che risulteranno sprovvisti dell’Rc auto, riceveranno un invito a presentarsi per esibire tale certificato entro pochi giorni. Se non lo faranno, arriverà il sequestro del veicolo ed una multa che potrebbe arrivare a cinquecento euro.

LEGGI ANCHE
Nuovi Autovelox a Milano 2014: da oggi attive le nuove postazioni, scopriamole tutte
Multa autovelox: il portafoglio piange in base alla velocità, la tabella
Multe autovelox: quanto ci possono costare
Come evitare autovelox: scopri un metodo per eludere il macchinario

photo credit: conner395 via photopin cc