(Finanza.com) Il 70% delle società statunitensi che ha presentato finora i conti trimestrali ha riportato utili oltre le attese, ma solo il 42% ha registrato vendite oltre le stime. Lo ha rilevato Factset, che, paragonando i dati a quelli del passato, ha notato come il dato sugli utili sia in linea con quello della media degli scorsi quattro trimestri, ma quello sulle vendite sia ben al di sotto della media del 55%. Si tratta, in effetti, del livello minimo raggiunto dal primo trimestre 2009. Il tasso di crescita degli utili in totale questa settimana ha ridotto le perdite: dal -3,3% della scorsa settimana al -2,3%, grazie a risultati positivi come quelli di Goldman Sachs, Bank of America e Citigroup. Infine, Factset riporta che fino ad ora sono già 21 le compagnie che hanno divulgato previsioni negative per il quarto trimestre 2012, mentre solo una ha diffuso una stima positiva per la fine dell’anno.