Il Gruppo Triboo Media ha annunciato oggi che Prime Real Time – la prima piattaforma italiana indipendente di real time bidding – ha raggiunto un importante accordo di distribuzione con Sharethrough, attore leader nel campo del segmento dell’in-feed native.

Solo nel 2015 Sharethrough ha generato un volume d’affari di oltre 100 milioni dollari, conquistando una quota di mercato che va ben oltre il 50% e attestandosi come prima piattaforma indipendente in America per quanto riguarda il native advertising.

Prime Real Time ha dunque acquisito i diritti di distribuzione esclusiva di tutte le soluzioni proprietarie del gruppo americano: l’ingegnerizzazione, l’erogazione e la gestione della vendita di pubblicità nativa saranno dunque più semplici, venendo snellito il processo di acquisizione e distribuzione della stessa.

Elemento di grande innovazione apportato da Sharethrough è infatti una App che può essere integrata ai sistemi di real time bidding, facendo in modo che gli editori possano controllare tutti i processi in tempo reale, tra cui anche l’invenduto.

In Italia le stime sugli investimenti pubblicitari display non sono ancora note, ma si prevede un trend di crescita sulla scia di quanto sta avvenendo negli USA: stando Business Insider, infatti, negli Stati Uniti nel 2020 il native advertising raggiungerà una quota del 15% del settore della pubblicità digitale, mentre nel 2018 ci si attesterà sui 21 miliardi di dollari di spesa. Per quanto riguarda il real time bidding le previsioni parlano di 11 miliardi superati nel 2016 e una quota di mercato digitale del 50% entro il 2020.

È quindi ancora più lungimirante l’accordo siglato da Prime Real Time, facente parte di Triboo Media. A spiegarlo è la Managing Director Cristina Pianura: “Abbiamo intuito fin da subito le enormi potenzialità di questa tecnologia per il mercato italiano. Per questo motivo, siamo particolarmente orgogliosi che un player del calibro di Sharethrough abbia scelto di lavorare in esclusiva con Prime Real Time. Questa alleanza rafforza il posizionamento di Prime Real Time, da sempre riconosciuta per il suo ruolo di innovatore nel mercato di riferimento”.

E la stessa soddisfazione si riscontra dall’altro lato dell’accordo, tra l’altro storico perché primo caso in cui Sharethrough ha deciso di entrare in un mercato nazionale. Il Ceo e CoFounder Dan Greenberg si è detto entusiasta per la collaborazione in atto: “Il mercato italiano è un importante passo per Sharethrough che continua la sua espansione e posizionamento in Europa. Formati pubblicitari che si inseriscono nella user experience di un sito sono il nuovo standard e il mercato italiano è un’enorme opportunità per aiutare gli editori a capitalizzare i molti benefici del native e programmatic advertising. Il focus digitale e la propensione all’innovazione del Gruppo Triboo Media lo rende il partner ideale in questo mercato. Il Gruppo Triboo Media ha dimostrato eccellenza trasversale su tutto il mondo advertising ed editoriale italiano e questa partnership per la tecnologia leader mondiale sul mondo native di Sharethrough è una potente combinazione.”