Finisce il divieto di vendere titoli allo scoperto. Lo ha annunciato la Consob in una nota. Il divieto, reintrodotto il 23 luglio, pochi giorni dopo (27 luglio) era stato prorogato fino alle 18:00 di oggi.

Da lunedì sarà quindi possibile vendere titoli assicurativi e bancari in versione “covered”, tramite quindi il prestito titoli. Resta invece in vigore il divieto sulle vendite “naked”, quelle cioè concluse senza aver preso i titoli a prestito, già proibite da una precedente delibera datata 11 novembre 2011.

Confermato inoltre l’obbligo di comunicazione alla Consob delle posizioni nette corte rilevanti, quelle pari o superiori allo 0,2% del capitale. “La Consob continuerà a monitorare in maniera sistematica il regolare soddisfacimento degli obblighi di consegna delle azioni in fase di regolamento”, si legge nel comunicato diffuso dalla Commissione.