Solito buon raccolto per il Tesoro italiano: ha venduto 7,25 miliardi di Btp. E’ stato piazzato il nuovo Buono del Tesoro poliennale a scadenza tre anni – ovvero a maggio del 2007 – per 4 miliardi. Il tasso di collocamento è stato dell’1,07% – ad aprile si era toccato il minimo record con un tasso dello 0,93%.
In vendita pure 2,25 miliardi di titoli a sette anni, con un tasso di collocamento del 2,29% – per un calo di 15 centesimi dall’asta precedente dove il tasso era del 2,44%.

Piazzati anche spiccioli – 608 milioni – di Btp a lunga scadenza – si parla di febbraio 2037 – con un tasso di collocamento sceso dal 4.01% di marzo a 3,68%. Il rapporto fra domanda ed offerta dei titoli di Stato poliennali è stato di 1,53 per i Btp a tre e sette anni, e di 2,73 e 2 per i titoli a scadenza 2034 e 2037.

Buono il raccolto anche sui titoli a più breve durata, il Tesoro ha piazzato 6,5 miliardi di Bot al tasso dello 0,65%, in rialzo dal minimo storico dello 0,589% del mese di aprile. Ultima annotazione il famigerato spread tra il Btp decennale e il Bund tedesco è in area 150 punti base. Un successo, ma dipende poco dal governo Renzi.

LEGGI ANCHE
Glossario: cos’è lo spread
L’Etf del giorno: i nuovi Lyxor su Bot e Btp (1-3 anni o 10 anni). Per semplificarsi la vita

photo credit: crackdog via photopin cc