La sigla Cir identifica quel gruppo di aziende che sono state risarcite dalla Fininvest all’interno della questione Lodo Mondadori. Cin, invece, sta per Compagnia italiana di navigazione ed è il nome della cordata che ha acquistato la flotta della Tirrenia.

In realtà, nonostante l’annuncio della conclusione dell’affare, si aspetta ancora il via libera dell’Antitrust per dire che effettivamente Tirrenia appartiene a Cin. Il parere dell’autorità europea arriverà soltanto a metà settembre.

Cappellacci, il governatore della Sardegna, ha convocato un consiglio d’urgenza per invitare tutti i rappresentanti dei cittadini a studiare una soluzione e una reazione e questa vendita. La Tirrenia, infatti, impiega la sua flotta soprattutto per le comunicazioni Sardegna-Italia.

Il Ministro dei Trasporti, invece, spiega che la manovra aziendale rappresenta un’opportunità per i cittadini sardi e non solo. Con la vendita della Tirrenia, infatti, sarebbero salvaguardati la continuità dei trasporti e l’occupazione del personale.

In pratica la Cin ha acquistato le 18 navi della Tirrenia. Due dei tre armatori della Compagnia italiana di navigazione, Aponte e Grimaldi, dicono che per ristrutturare la flotta saranno necessari dai 12 ai 18 mesi, così come ci servirà del tempo per risanare i conti dell’azienda.

Sull’avvio dei cantieri non sono state ancora fornite delle date ma il risanamento inizierà proprio dalle fondamenta.