(Finanza.com) Terna resta uno dei titoli preferiti da Morgan Stanley tra le utilities europee. Gli analisti della banca americana hanno confermato la raccomandazione overweight sul titolo della società che controlla la rete elettrica nazionale, con target price fissato a 3,10 euro. Il gruppo ha confermato di recente i target per l’esercizio 2012: Ebitda margin al 76-77%, debito netto sotto i 6 miliardi di euro e costo del debito al 3,2%. “I numeri di Terna confermano l’elevato livello di visibilità offerto dall’attuale regolamentazione”, spiega il broker Usa. A Piazza Affari il titolo Terna mostra un progresso dello 0,50% a 2,81 euro.