Una delle tante domande che possono venire è la seguente: se abbiamo comprato un immobile durante quest’anno cosa facciamo? La Tasi va calcolata sui giorni di possesso o sui mesi, applicando, in quest’ultimo caso, le regole dell’Imu. Ciò significa che conteggio per intero il mese nel quale ho in possesso o in detenzione l’immobile per più di 15 giorni.

E quindi se ho acquistato un immobile nel mese di aprile – supponiamo il 10 aprile – dovrà calcolare la prima rata della Tasi in ragione del 50% della Tasi – se dobbiamo pagare la prima rata –  moltiplicato per nove dodicesimi.

Altro caso particolare. Se abbiamo un fabbricato rurale strumentale – ciò significa che lo utilizziamo per la nostra attività agricola – quale aliquota possiamo pagare? La norma di legge a questo proposito è chiara: tali fabbricati possono pagare solo l’aliquota dell’1 per mille. Su di essi non si può applicare la maggiorazione dello 0,8 per mille. E su questo tipo di fabbricati non bisogna pagare l’Imu (il riferimento normativo è la legge n. 147 del 2013).


photo credit: Håkan Dahlström via photopin cc