(Finanza.com) Calo del 9,9% nei profitti di Symantec, che ha chiuso il primo trimestre fiscale a 172 milioni di dollari di profitto, in calo rispetto ai 191 milioni del trimestre precedente, a causa dei crescenti costi che hanno annullato l’aumento nel fatturato dello 0,9% a 1,67 miliardi di dollari. L’utile per azione si è fermato a 24 centesimi, contro i previsti 37. La società prevede 35-39 centesimi di eps per il trimestre in corso, mentre gli analisti avevano previsto 40 centesimi. La casa del Norton Antivirus ha inoltre deciso un cambio della guardia ai vertici dell’azienda: l’ex Ceo Enrique Salem sarà sostituito dal presidente Steve Bennett.