(Finanza.com) I due azionisti di controllo di ST-Ericsson, joint venture tra STMicroelectronics ed Ericsson, stanno lavorando insieme ad un advisor esterno per garantire il miglior futuro possibile per la jv. Così recita un comunicato della società italo-francese che conferma le indiscrezioni riportate questa mattina da Les Echos. Il quotidiano francese aveva ipotizzato un possibile incarico a JP Morgan per vagliare le opzioni strategiche attuabili per la jv in perdita. Il titolo sul Ftse Mib continua a correre e al momento svetta con un rialzo del 4,72% a 4,53 euro.