(Finanza.com) STMicroelectronics finisce sotto la scure di Fitch. Gli analisti dell’agenzia internazionale hanno ridotto il rating del colosso dei chip italo-francese a ‘BBB’ dal precedente ‘BBB+’, assegnandogli un outlook negativo. Il downgrade riflette il deterioramento della “performance operativa del gruppo, evidente nei conti dei primi tre mesi dell’anno” si legge nel report. “Le previsioni di un debole flusso di cassa e il livello di volatilità presente nelle attività – aggiunge Fitch – unito alle preoccupazioni legate all’outlook macroeconomico e alle prospettive della joint venture, ST-Ericsson, significa che il profilo di rischio della compagnia non corrisponde più al rating ‘BBB+’”. Intanto sul Ftse Mib il titolo STMicroelectronics rimane positivo e guadagna circa l’1% a 4,11 euro ad azione.