Oslo, Zurigo e Tokyo sono le città più care del mondo. A Zurigo, Sydney e a Lussemburgo il maggiore potere d’acquisto. A Tokyo i prodotti alimentari costano cinque volte di più che a Mumbai. A Parigi, Lione e Copenaghen gli orari di lavoro sono i più brevi. Sono alcuni dei risultati dell’ultima edizione dello studio di UBS “Prezzi e salari” diffuso oggi.

Oslo, Zurigo e Tokyo sono le città più care del mondo

Questa conclusione si basa sui prezzi di un paniere unitario composto da 122 beni e servizi. Se ad esso si aggiungono gli affitti, il livello dei prezzi in particolare di New York, Hong Kong e Dubai registra un balzo in avanti. Il minore costo della vita è stato rilevato nelle metropoli indiane di Delhi e Mumbai.

A Parigi, Lione e Copenaghen gli orari di lavoro sono i più brevi in assoluto

Registrando oltre 2000 ore di lavoro annue, Asia, Africa, Medio Oriente e Sudamerica sono le aree geografiche in cui si lavora di più, mentre in Europa occidentale i lavoratori beneficiano degli orari più corti e del maggior numero di ferie pagate. Il Sudamerica mostra invece un quadro disomogeneo. A Città del Messico i lavoratori usufruiscono in media di sei giorni di ferie all’anno, il valore più basso rilevato tra le città esaminate, contro i 30 mediamente accordati ai loro colleghi di San Paolo e Rio de Janeiro.

9 minuti per un Big Mac a Tokyo

Zurigo è la città in cui i salari hanno più valore. Con il salario netto all’ora corrisposto nella più grande città della Svizzera è possibile acquistare la maggiore quantità di beni e servizi compresi nel nostro paniere unitario rispetto al resto del mondo. Il modo migliore per illustrare il valore del salario è ricorrere al confronto su scala mondiale del potere d’acquisto di beni il più possibile omogenei. A Tokyo, ad esempio, un Big Mac costa nove minuti di lavoro, mentre a Nairobi l’acquisto richiede 81 minuti di lavoro. A Zurigo un lavoratore può acquistare un iPhone dopo aver lavorato 22 ore, mentre a Manila lo stesso articolo richiede un tempo all’incirca 20 volte più lungo.