(Finanza.com) Utili semestrali in rialzo e superiori alle aspettative per Standard Chartered. La banca inglese, che ha il suo core business in Asia, ha registrato nella prima parte dell’anno profitti pari a 2,86 miliardi dai 2,57 miliardi registrati dodici mesi prima (stime Bloomberg a 2,76 miliardi). Standard Chartered è ben posizionata per centrare gli obiettivi per l’intero esercizio che prevedono una crescita a doppia cifra dei ricavi e dell’utile per azione. Intanto a Londra il titolo Standard Chartered guadagna circa due punti percentuali.