(Finanza.com) Recupera a Londra il titolo Standard Chartered dopo le perdite degli ultimi giorni seguite alla diatriba con il Department of Financial Services di New York, che ha accusato l’istituto di credito britannico di aver effettuato 250 milioni di transazioni illecite con l’Iran. Standard Chartered starebbe ora cercando un consulente per rispondere legalmente alle accuse mosse dall’autorità di vigilanza bancaria dello Stato americano. Le azioni Standard Chartered sono avanzate sul Ftse 100 di circa il 4%.