È crisi profonda per il sistema paese e il governo ha varato una manovra economica che dovrebbe aiutare l’Italia ad uscire dalla crisi a patto di fare uno sforzo collettivo per sostenere aumenti dei prezzi dei prodotti e dei servizi. Ecco come aumenta il costo della vita.Un provvedimento che ha contribuito a rincarare i prezzi dei prodotti e dei servizi è stato sicuramente l’innalzamento dell’Iva dal 20 al 21 per cento. Ne hanno risentito soprattutto i detersivi, i giocattoli, le automobili e la tv.

Non sono rimasti fuori dall’elenco dei beni rincarati anche le calzature, il vino e la cioccolata. Questa maxioperazione pensata dal governo dovrebbe portare nelle casse pubbliche qualcosa come 4,5 miliardi di euro ogni anno.

Il fatto è che a fronte di un aumento dell’Iva dell’1 per cento, i prezzi sono saliti di percentuali molto maggiori, si parla di rincari medi vicini al 7 per cento. Come esempio in tal senso è sufficiente osservare il settore dei carburanti: la benzina è arrivata subito a 1,7 euro al litro.

Oltre ai trasporti, gli aumenti investono molte fette della vita quotidiana. Per questo le associazioni di consumatori come Adoc e Codacons, sono già sul piede di guerra.