(Finanza.com) Il via libera della Corte costituzionale tedesca alla ratifica del fondo salva-Stati Esm non comporterà effetti sui rating sovrani dei Paesi dell’Eurozona. Lo spiegano in un comunicato gli analisti dell’agenzia di rating Standard & Poor’s. L’esito della decisione della Corte, così come la prevista necessità del benestare del Bundestag per innalzare il contributo tedesco al fondo oltre i 190 miliardi di euro, è in linea con le attese della società di rating.