(Finanza.com) L’ex trader di Société Générale, Jérome Kerviel, è stato condannato oggi a 5 anni, di cui 3 da scontare in carcere, e al rimborso alla banca dei danni per 4,9 miliardi di euro. Questa la decisione della Corte d’appello di Parigi, che ha così confermato la sentenza di primo grado del 2010 ritenendo Kerviel responsabile delle perdite record di SocGen nel 2008, causate da operazioni non autorizzate.