(Finanza.com) Avvio in deciso ribasso per i titoli delle due banche francesi, Société Générale e Crédit Agricole, coinvolte nelle indagini sulla presunta manipolazione del tasso interbancario inglese Libor e il suo equivalente europeo Euribor. Nonostante una intonazione positiva delle Borse, le due azioni scivolano sul fondo del listino principale Cac40 con un calo intorno all’1,5%. Secondo il Financial Times, le indagini sul Libor si sono dirette da Barclays verso quattro grandi banche europee: le francesi Société Générale e Crédit Agricole, la tedesca Deutsche Bank e l’inglese Hsbc (quest’ultima sotto indagine anche in Usa per riciclaggio).