(Finanza.com) La Robin Tax pesa sui profitti di Snam. La società che controlla la rete gas nazionale ha chiuso il primo semstre del 2012 con un utile netto pari a 508 milioni di euro, in calo dell’11,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sul risultato, spiega la società, hanno pesato l’aumento delle imposte sul reddito (-69 milioni nei primi sei mesi) a seguito dei maggiori oneri fiscali derivanti dall’applicazione dell’addizionale IRES, meglio conosciuto appunto come Robin Tax. L’utile operativo ha invece mostrato una crescita del 2,7% a 1,01 miliardi di euro. In aumento anche i ricavi: +7,7% a 1,71 miliardi di euro.