(Finanza.com) Snam ha annunciato ieri sera di avere perfezionato, con un gruppo di primarie banche nazionali e internazionali, i contratti per la concessione di linee di credito per un totale di 9 miliardi di euro che consentiranno la copertura dei fabbisogni della società, compreso il rifinanziamento del debito attualmente in essere verso Eni. “L’ammontare dell’accordo – precisa la società di San Donato Milanese in una nota – è in riduzione di 2 miliardi rispetto agli originari 11, grazie ai complessivi 2 miliardi di euro circa raccolti con le emissioni obbligazionarie delle scorse settimane”.