(Finanza.com) Segno meno a Piazza Affari per il titolo Snam Rete Gas che con un rosso dello 0,6% si porta a 3,306 euro. L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha annunciato di aver rinviato di un anno l’inizio del nuovo periodo regolatorio, inizialmente previsto per il 2013-2016. Per quanto riguarda il 2013 è previsto un incremento assolutamente marginale dell’allowed return al 7,7-7,8%, dall’attuale 7,6%. “L`attuale metodo di riconoscimento –si legge nella nota odierna preparata dagli analisti di Equita- dei costi operativi in tariffa, calcolato in modo forfettario sulla base dei costi dell`intero sistema è vantaggioso per Snam che è più efficiente degli altri operatori e le permette ritorni superiori il ritorno regolato (Ebit/Rab al 12% nel 2011 per Snam Vs company target 9-10%)”.
“L`autorità –continua il report- intende confermare tariffe basate sui costi aggregati di sistema (positivo per Snam) e trasferire il 50% dei benefici ottenuti nel precedente periodo ai clienti finali (già nelle stime per il 2013, slitterà al 2014)”. Gli analisti di Equita valutano il titolo Snam con giudizio “buy” e prezzo obiettivo fissato a 3,88 euro.