Settore non in crisi quello degli smart devices. Le vendite di smartphone e tablet continueranno a crescere fino a sorpassare 1 miliardo di pezzi nel mondo l’anno prossimo. Lo prevede Gartner, la società di ricerca specializzata nel settore tecnologico. Secondo le sue stime, quest’anno saranno venduti nel mondo 821 milioni di smart devices, coprendo il 70% dei dispositivi venduti complessivamente nell’anno, mentre nel 2013 le vendite saliranno a 1,2 miliardi di pezzi.

A trainare la crescita sarà soprattutto la forte domanda da parte di manager, imprenditori e una forza lavoro sempre più mobile. “Nel 2016, il 40% della forza lavoro sarà mobile e i due terzi di questa avrà uno smartphone”, prevede Carolina Milanesi, research vice president di Gartner. Gli acquisti di tablet da parte del settore business triplicheranno entro il 2016 fino a raggiungere i 53 milioni di unità.

Per quanto riguarda i costruttori, il 56% di smartphone acquistati da parte delle imprese in Nord America e in Europa saranno dispositivi Android nel 2016, contro il 34% nel 2012. Android dominerà il mercato insieme a iOS, mentre Windows 8 conquisterà la terza posizione nel mercato dei tablet entro il 2016 con una quota che si aggirerà intorno al 39%. “Visto che le aziende sono alla ricerca di un multi-dispositivo di strategia e di un portfolio di applicazioni ricco, è chiaro che Rim ha una grande sfida davanti per riconquistare la sua forte presenza nel settore aziendale”, ha concluso Milanesi.