Si parla tanto di economia ma poi a farla da padrone sono i risultati ottenuti sul mercato azionario. Analizziamo dunque cos’è successo alle borse di ieri mentre erano in corso i meeting europei.Le principali piazze europee hanno concluso le contrattazioni in modo difficile. A Parigi ci si è fermati sul +0,19 per cento. Peggio è andata a Francoforte, che fa registrare solo lo 0,17 per cento. Va bene, rispetto alle altre, Madrid che guadagna 0,54 punti percentuali.

Per quanto riguarda Piazza Affari il Ftse Mib fa registrare il +0,25 per cento mentre il Ftse All Share si assesta sul +0,23 per cento.

Per la seconda giornata consecutiva i risultati positivi della nostra borsa sono da attribuire al comparto bancario. Unicredit, per esempio, nella terza giornata di ricapitalizzazioni fa registrare un ottimo +6,35 per cento.

Va molto bene anche la Banca Popolare di Milano che guadagna quasi dieci punti percentuali, il 9,37 per cento. L’entusiasmo sul titolo sembra dovuto alla nomina di Piero Montani alla direzione dell’istituto di credito.

Guadagna terreno infine Monte dei Paschi di Siena che chiude le contrattazioni con un rialzo di 8,05 punti percentuali. Dopo le vendite della prima parte della settimana, la giornata di ieri è stata segnata da una forte dose di acquisti dei titoli Mps.