La giornata di ieri è stata davvero triste per le borse europee: tutte in ribasso e l’Italia è stata il fanalino di coda delle piazze Affari dell’UE. Al contrario è stata buona la performance di Wall Street che ha chiuso in rialzo, con il Dow Jones che ha registrato un +0,45%.

Ad influenzare l’andamento dei titoli europei ha contribuito sicuramente il taglio effettuato dall’agenzia Moody’s sul rating dei titoli portoghesi.

Eppure la giornata di oggi è stata intonata al rialzo: alla borsa di Milano, per esempio è stato registrato un +0,72% del Ftse Mib, che confrontato con il -2,44% del giorno precedente, è davvero interessante.

Vanno bene anche i titoli degli altri paesi dell’UE: Parigi per esempio riprende fiato con un +0,35%. Il titolo di Londra, invece non va oltre lo 0,32 per cento. Stessa performance anche per Amsterdam (+0,32%). Meglio di tutte la borsa di Francoforte che fa registrare +0,42%.

Quindi, in Europa, le piazze finanziarie principali sono in crescita. Per quel che riguarda i titoli italiani, come abbiamo accennato, si può riportare con soddisfazione uno +0,72% del Ftse Mib e un +0,69% dell’All Share. Uno sguardo alle piazze asiatiche rileva invece un calo per borsa di Tokyo: l’indice Nikkei perde lo 0,11 per cento.