(Finanza.com) Siciliani chiamati oggi al voto. Dalle 8 alle 22 le urne sono aperte per eleggere il nuovo presidente della regione e l’assemblea regionale siciliana. Sono 1.629 i candidati in corsa per conquistare uno dei 90 seggi. Dieci corrono invece per la poltrona di Governatore. Il caso Sicilia si è accesso la scorsa estate quando si è parlato di un possibile default dell’isola. Una situazione che ha richiesto l’intervento del Governo, preoccupato della stabilità finanziaria della regione e che ha espresso l’esigenza improcrastinabile di provvedere a un rigoroso piano di riduzione e contenimento della spesa regionale, in simmetria con quanto si sta realizzando a livello nazionale con il decreto legge sulla spending review. A fine luglio erano poi arrivate le dimissioni del Governatore Raffaele Lombardo.