(Finanza.com) E’ la seconda peggior chiusura dal gennaio 2009 e la peggiore del 2012 quella di oggi per la Borsa di Shanghai, che ha chiuso con l’indice Shanghai Composite a 2024,84 punti in ribasso del 2,08% dopo i negativi dati macro. Crolla il settore delle materie prime, che ha perso oltre tre punti percentuali, ma cedono tutti gli altri settori, con gli industriali a -2,34%, i petroliferi a -1,82%e i finanziari a -1,35%.