(Finanza.com) Servizi Italia ha chiuso il primo semestre con un utile netto balzato del 47,5% a 5,5 milioni di euro contro i 3,7 milioni realizzati nell’analogo periodo dell’anno scorso. Saliti del 3,8% i ricavi a 104 milioni dai 100,2 milioni di un anno fa. Il margine operativo lordo (Ebitda) si è attestato a 30,6 milioni di euro, in aumento del 10,5% dai precedenti 27,7 milioni mentre il risultato operativo (Ebit) è passato da 7,9 agli attuali 10,6 milioni, mettendo a segno un progresso del 33,3%. La posizione finanziaria netta ammonta a 75,1 milioni, sostanzialmente in linea rispetto ai 74,9 milioni di fine 2011. il Cda ha deliberato l’avvio del programma di acquisto e vendita di azioni proprie con durata massima di 18 mesi fino al 9,28% del capitale sociale e ha approvato la fusione per incorporazione della controllata totalitaria Padana Everest.