Sono diversi i servizi online messi a disposizione dei contribuenti da parte di Equitalia, l’ente di riscossione che dal 2017 verrà integrato/sostituito dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione. Oltre alla consultazione dell’estratto conto Equitalia, che consente di ottenere informazioni circa gli eventuali debiti contratti dal 2000 ad oggi, i servizi Equitalia online consentono di gestire le pratiche ed effettuare pagamenti.

In particolare, accedendo all’area riservata Equitalia con lo stesso PIN e le stesse credenziali (nome utente e password) richieste e rilasciate dall’Agenzia delle Entrate e dall’INPS – o in alternativa utilizzando la Carta Nazionale dei Servizi (CNS), o il codice unico SPID – si potrà evitare di recarsi allo sportello per:

  • consultare l’estratto conto Equitalia;
  • verificare in tempo reale cartelle e avvisi di pagamento;
  • pagare i debiti fiscali;
  • richiedere la sospensione della riscossione per verificare quanto richiesto dagli enti creditori (“Sospensione online”);
  • rateizzare (somme a ruolo sotto i 50mila euro) e controllare l’attivazione delle procedure di riscossione.

Senza invece necessità di autenticarsi sul sito Equitalia è inoltre possibile:

  • effettuare pagamenti con carta di credito (“Paga online”);
  • chiedere l’assistenza di Equitalia (“Trova sportello” e “Canali di contatto”).

Recentemente Equitalia ha inoltre attivato un servizio denominato “Se Mi Scordo“, che avvisa via email o SMS su cartelle esattoriali in arrivo, il pagamento di eventuali rate e così via. Per attivarlo bisogna presentare richiesta presso uno degli sportelli Equitalia compilando l’apposito modulo oppure seguire la procedura online utilizzando le credenziali di accesso per l’area riservata. Il servizio può essere revocato in qualsiasi momento. Si tratta di un servizio puramente informativo, privo di valore o vincolo giuridico tra contribuente e Equitalia, dunque non sostituisce in alcun modo le notifiche vere e proprie.

Fonte: Equitalia.