L’indagine che sta scuotendo il mondo del pallone è nata alla Procura di Napoli – e speriamo che non sia il guazzabuglio chiamato Calciopoli. Il procuratore aggiunto Melillo insieme ai Pubblici Ministeri Ardituro, Capuano, Ranieri e De Simone si starebbero concentrando sui rapporti tra club di serie A e B . oltre che stranieri – e procuratori come Alejandro Mazzoni – tra i suoi assistiti c’è il Pocho Lavezzi -, Alessandro Moggi ed altri.
Tra le società interessate dalle perquisizioni ci sarebbe praticamente tutta la serie A meno Bologna e Cagliari, più club delle serie minori e stranieri – questi ultimi però non sono stati precisati. Tra i reati ipotizzati ci sono quelli di associazione a delinquere, false fatturazioni, riciclaggio ed evasione fiscale.
A quanto sembra tutto sarebbe partito da documenti sequestrati nel corso di perquisizioni effettuate nelle sedi del Napoli e della Filmauro e relative ai contratti di ingaggio di giocatori internazionali.

photo credit: vramak via photopin cc