I futures sui principali indici di borsa statunitensi sono in rialzo a poco più di un’ora dall’apertura ufficiale delle contrattazioni, indicando che lo S&P500 potrebbe interrompere una serie di due cali consecutivi grazie ai risultati trimestrali migliori delle attese annunciati da Microsoft e General Electric. Le tensioni sulle prospettive dell’area Euro si sono in parte raffreddate dopo la pubblicazione dell’indice di fiducia delle imprese tedesche IFO, risultato migliore delle attese. I futures sullo S&P500 e sul Nasdaq salgono dello 0,4% e quelli sul Dow Jones Industrial dello 0,5%.

I risultati di Ge e Microsoft

Wall Street dovrebbe trarre beneficio dai risultati migliori delle attese annunciati da due delle maggiori blue-chips del listino. General Electric ha registrato un calo degli utili dell’11% per i costi legati all’uscita dal business dei mutui in Irlanda, mentre tutte le altre attività hanno registrato un progresso. Dopo la chiusura di giovedì, Microsoft ha battuto le stime di consensus grazie alla tenuta delle vendite di personal computer. Oggi è attesa la pubblicazione dei conti trimestrali da parte di McDonalds e Honeywell.

In mancanza di dati economici rilevanti in calendario i mercati hanno accolto con favore l’andamento migliore delle attese dell’indice di fiducia delle imprese tedesche IFO, che ha evidenziato come il settore manifatturiero potrebbe crescere ad un buon ritmo nei prossimi mesi. L’attenzione si focalizzerà ora sulla riunione del FMI, che sta cercando di aumentare il proprio capitale per fare fronte ad un eventuale peggioramento della situazione in area Euro.